Luxury events - truffle hunting Tuscany

Il Raccolto in Toscana - stagione di banchetti, feste e cultura 

Il calendario di ottobre è ricco di feste del raccolto celebrate nei vari villaggi, paesi e città della Toscana. È la stagione della vendemmia e dei prelibati frutti autunnali offerti dai verdi boschi della regione, come tartufi, funghi porcini e castagne. Perché allora non organizzare una visita a una delle tante sagre di paese per gustare vino e buon cibo immersi nella meravigliosa cultura locale? (costumi medievali facoltativi)


thrush.jpg Sagra del Tordo - Montalcino

La Sagra del Tordo si svolge ogni anno durante l'ultimo fine settimana di ottobre con musica tradizionale e cortei in costume il primo giorno, seguito la domenica da celebrazioni che durano tutta la giornata nel castello di Montalcino. La Sagra del Tordo è aperta al pubblico e offre la degustazione di varie specialità gastronomiche, tra cui ovviamente i tordi arrosto, accompagnate dai grandi vini di Montalcino. Durante il giorno per le strade dei quattro quartieri di Pianello, Travaglio, Ruga e Borghetto si svolgono cortei storici con splendidi costumi medievali e degustazioni di piatti tipici.

Le celebrazioni continuano anche in serata. Le prenotazioni per le celebrazioni sono limitate a un numero ristretto di visitatori, pertanto vi consigliamo di prenotare in anticipo. Il corteo principale si svolge nel pomeriggio, dirigendosi verso il campo dove si terrà a seguire la gara di tiro con l'arco, in cui due arcieri di ogni quartiere si sfidano tra loro. È necessario acquistare i biglietti per la gara, la quale rappresenta uno degli eventi annuali più attesi dai cittadini di Montalcino. La competizione si svolge con l'arco lungo medievale, piuttosto insolito in Toscana, anche se molte balestre vengono sfoggiate durante i cortei in costume.


fungo.jpg Sagra del Fungo e della Castagna, Vivo d'Orcia

Ogni anno il secondo e terzo fine settimana di ottobre si svolge a Vivo d'Orcia (un piccolo paese nei pressi di Castiglione d'Orcia) la Sagra del Fungo e della Castagna. I due rioni in cui è diviso il paese si sfidano nel Palio del Boscaiolo, una gara di abilità che consiste nel tagliare dei tronchi con un vecchio segone per realizzare delle sedie e delle scodelle nelle quali verrà versata la polenta preparata nel frattempo dagli altri componenti del gruppo.

Viene allestita anche una mostra micologica lungo un percorso naturalistico; ma l'attrazione principale è rappresentata dalle gustose pietanze a base di funghi porcini che è possibile degustare, e dai funghi e le castagne esposti in vendita presso gli stand gastronomici.


riccia.jpg Castagne e vino in piazza, Radicondoli

Verso la fine di ottobre e gli inizi di novembre torna a Radicondoli il tradizionale appuntamento con la festa del vino e delle caldarroste. Radicondoli è situato ben lontano dai consueti percorsi turistici, ma merita decisamente una visita se volete avere un assaggio dell'autentica tradizione toscana. Il paese si trova a Sud-Est di Siena, al confine con la Maremma. Durante la festa è possibile degustare caldarroste, castagnaccio, vino e porchetta, accompagnati dagli stornelli e dalla musica del trio popolare dell'Hosteria Sciantante.


Per avere ulteriori informazioni contatta il nostro concierge a  concierge@borgosantopietro.com oppure telefonare al 0577 75 1222